Tartufo

 

 

spa3

spa4spa6

spa7Straordinario evento la mostra mercato del tartufo bianco in San Pietro avellana. Una tre giorni caratterizzata dal bel tempo, dalla partecipazione di numerosissime persone, dalla partecipazione a “I fatti vostri“, dall’evento “Il treno del tartufo” e dai servizi sulle televisioni locali e nazionali (dal 25° minuto).

Una ricetta al giorno!

Giovedi: uova al forno con tartufo

INGREDIENTI: una grossa noce di burro, 5 uova, 1 tartufo bianco, parmigiano, sale e pepe.

COME SI PREPARA: mettere in un tegamino da forno il burro e farlo friggere. Togliere il tegame dal fuoco e rompere le uova, aggiungere del sale e sulle uova cospargere con uno stato sottile di tartufo bianco più scaglie di parmigiano. Aggiungere del pepe nero fresco ed in seguito infornare a temperatura elevata per fare unire le uova al parmigiano. 

 

Mercoledi: scaloppine di vitella al tartufo

 

INGREDIENTI per 4 persone: 8 fettine di vitello, crema di tartufo, 1/2 bicchiere di marsala, olio d’oliva, sale, farina e sale q.b. INGREDIENTI:una grossa noce di burro, 5 uova, 1 tartufo bianco, parmigiano, sale e pepe.

 COME SI PREPARA: Infarinate e friggete in una padella 8 fettine di noce di vitello con l’olio d’oliva a fuoco medio. Salate a cottura ultimata e tenetele in caldo a parte . Eliminate dai fondi di cottura i residui di farina, versate il mezzo bicchiere di marsala secco e 4 cucchiai di crema di tartufo. Mettete le scaloppine e fatele mantecare nell’intingolo per qualche minuto a fuoco medio.

Servitele molto calde.

 

Martedi involtini di spigola al tartufo

 

4/5 patate piccole
filetti di spigola (ma anche di orata)
tartufo, burro, sale/pepe q.b. limone, olio q.b.

fate bollire le patate con sale e schiacciatele ancora calde;
fate sciogliere poco burro in una padella dove grattuggerete un po’ di tartufo, aggiungete le patate , aggiustate di sale e pepe e fatele insaporire per qualche minuto, disponete i filetti di pesce su una spianatoia e controllate che non ci siamo eventuali spine, e se sono un po’ alti, batteteli piano piano con un cucchiaio di legno, salateli e pepateli;  ora aggiungete un po’ d’impasto ad ogni filetto che avete preparato, arrotolatelo e fermatelo con uno stuzzicadenti;
posizionare gli involtini in una pirofila da forno stretta, tra un involtino e l’altro aggiungete mezza fettina di limone, grattuggiate il resto del tartufo se vi e’ avanzato ed un fiocchetto di burro su ogni involtino, un giro di olio: metteteli nel forno a 180° per circa 20 minuti.

Lunedi: Pappardelle al tartufo bianco e mascarpone.

Ingredienti: olio extravergine 2 cucchiai, sale q.b., alici 5 filetti sott’olio, aglio 1 spicchio, pappardelle all’uovo 330 g, tartufi già puliti 40 gr, mascarpone 250 g
Per preparare le pappardelle al tartufo con crema di mascarpone fate appassire a foco dolce uno spicchio d’aglio, con poco olio extravergine d’oliva e, quando si sarà ben dorato, eliminatelo. Aggiungete i filetti di acciuga e fateli sciogliere per bene, quindi unite il mascarpone e mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti. Stemperate, sempre a fuoco dolce, per pochi minuti e aggiustate di sale. In una pentola capiente con abbondante acqua salata fate cuocere le pappardelle e scolatele al dente. Aggiungete la pasta alla crema al mascarpone e fatela saltare qualche istante in padella. Guarnite con delle scaglie sottili di tartufo nero e mescolate bene per amalgamare il tutto. Servite le pappardelle al tartufo con crema di mascarpone ancora calde, guarnendo i piatti con le lamelle di tartufo grattugiate al momento.

 

Domenica, gelato al tartufo.

Ingredienti
16 palline di gelato alla vaniglia
4 bicchierini Grand Marnier
30g di Tartufo Bianco (T. Magnatum Pico) di Tartuflanghe intero

Preparazione

Sistemate le palline di gelato nel bicchiere, versandovi sopra un bicchierino di Grand Marnier. Affettate il tartufo bianco sul gelato e servite in tavola.

Sabato: Penne allo Zafferano e Tartufo

Ingredienti
300 gr di Penne
1 confezione di Zafferano
40 G Burro al tartufo bianco
150 gr. di Parmigiano grattuggiato
1 bicchiere di latte
scaglie di tartufo
Sale 

Preparazione

 Scaldate in un pentolino un cucchiaio di burro aggiungetegli il latte, il parmigiano e 6-8 stimmi di zafferano. Scaldate a fuoco lento, mescolando con un cucchiaio di legno sino ad amalgamare il tutto. Cuocete le penne in acqua salata, scolatele al dente e ponetele in padella. Ricoprite con la crema, saltatele per qulche secondo e servitele fumant con scaglie di tartufo.

Venerdi tagliolini al tartufo bianco:

450 g di tagliolini freschi, 1 tartufo bianco, 1 mestolo scarso di buon brodo di carne, 3 cucchiai di grana padano grattugiato, noce moscata, 60 g di burro, sale, pepe.

Fondi il burro in una casseruola, aggiungi il formaggio grattugiato, il brodo, una grattatina di noce moscata e una macinata di pepe. Regola di sale e lascia cuocere dolcemente. Nel frattempo pulisci molto delicatamente il tartufo con un panno. Metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua poco salata. Quando bolle, aggiungi anche i tagliolini, scolali al dente (devono cuocere pochi attimi), condiscili con il sughetto al formaggio, coprili con abbondanti lamelle di tartufo e servili fumanti preferibilmente in piatti preriscaldati.

 

RAVIOLI AL TARTUFO BIANCO

INGREDENTI: dosi per 6 persone: 500 gr. ravioli freschi, 100 gr. burro, pasta tartufo bianco, 3/4 cucchiai di Grana Padano, sale e pepe q.b.

INGREDENTI: dosi per 6 persone: 500 gr. ravioli freschi, 100 gr. burro, pasta tartufo bianco, 3/4 cucchiai di Grana Padano, sale e pepe q.b.

COME SI PREPARA: Riempite una grossa pentola con dell’acqua, salatela e quando bolle tuffate gli agnolotti che dovranno cuocere per circa 5 minuti a fuoco basso. Scolateli e versateli in un tegame dove avrete fatto sciogliere il burro.
Mescolate con delicatezza,aggiungete il Grana Padano, aggiustate il sale, il pepe ed unite, a vostro piacere, un po’ di pasta di tartufo.
Date un ultima mescolata e servite subito.
Nel caso abbiate un tartufo bianco, omettete il grana grattugiato e la pasta di tartufi.

INGREDENTI: dosi per 6 persone: 500 gr. ravioli freschi, 100 gr. burro, pasta tartufo bianco, 3/4 cucchiai di Grana Padano, sale e pepe q.b.

COME SI PREPARA: Riempite una grossa pentola con dell’acqua, salatela e quando bolle tuffate gli agnolotti che dovranno cuocere per circa 5 minuti a fuoco basso. Scolateli e versateli in un tegame dove avrete fatto sciogliere il burro.
Mescolate con delicatezza,aggiungete il Grana Padano, aggiustate il sale, il pepe ed unite, a vostro piacere, un po’ di pasta di tartufo.
Date un ultima mescolata e servite subito.
Nel caso abbiate un tartufo bianco, omettete il grana grattugiato e la pasta di tartufi.

 

Gnocchi fontina e tartufo

INGREDENTI: dosi per 6 persone: 600 gr. di gnocchi di patate, 100 gr. di fontina, 1 tartufo bianco medio, Grana Padano grattugiato, burro e sale q.b.

 
COME SI PREPARA: Immergete gli gnocchi in acqua salata bollente e scolateli a mano a mano che vengono a galla.
Passateli in un patto di portata caldo, copriteli di fettine sottilissime di fontina, e spolverate col Grana Padano grattugiato, poi irrorateli col burro precedentemente sciolto sul fuoco.
Infine cospargeteli con abbondante tartufo bianco tagliato a fettine con l’apposito attrezzo.
Servite a caldo

Acciughe al tartufo

INGREDENTI (dosi per 6 persone):

200 gr. di acciughe sotto sale
1 tartufo
aceto
prezzemolo
olio extravergine d’oliva

COME SI PREPARA:

Lavate le acciughe con acqua e aceto, successivamente diliscatele e dividetele in filetti. Disponetele su un piatto da portata e ricopritele con olio extravergine d’oliva. Affettate molto finemente il tartufo e distribuite le fettine sulle acciughe. Lasciate insaporire per circa mezz’ora e servite guarnendo con ciuffetti di prezzemolo.